It.com.org Blog

25 agosto 2010

L’ ORO NASCOSTO IN UN SITO WEB ( Prima Parte )

Ciao !

Vorrei proseguire il discorso della gestione di uno spazio web personale , già iniziato in questi due precedenti articoli :

L’ ARTE DI COSTRUIRE UN SITO WEB

I SEGRETI DEL SUCCESSO

Bene . Oggi rivelo un pochino altre “chicche” per chi vuole trasformare il suo sito in un SITO , cioè in un sito web che possa sfruttare il web stesso :

– Un Sito Web è come una casa lussuosa al centro di un’importante città : lasceresti forse questa bellissima casa senza un arredamento di gusto ?

Così allo stesso modo il tuo sito si deve conformare al gusto specifico della tua nicchia di mercato , sia per quanto riguarda l’aspetto esteriore sia per quanto concerne ciò che ci scrivi dentro. Sii creativo e segui le tendenze della gente a cui piacciono le tue stesse cose !

– Un Sito Web deve avere degli obiettivi : ci sono alcuni steps predefiniti in partenza che possono essere :

1) l’ Immagine da trasmettere ai tuoi potenziali clienti ;

2 ) la Raccolta di nuovi contatti per delineare una prospettiva di business ;

3 ) la Vendita di prodotti interessanti , ancora meglio se sono prodotti TUOI ;

4 ) una Fonte di Reddito aggiuntivo grazie a Google Adsense .

– Un Sito Web è il tuo mega-biglietto da visita : non importa se lo fai di una pagina sola o con un menu composto da categorie in più pagine …

L’essenziale deve essere sempre la presentazione mirata nella home page .

– Un Sito Web già creato e pubblicato deve lavorare costantemente sui seguenti punti :

1 ) Search Engine Optimization ( Ottimizzazione sui Motori di Ricerca ) , per mezzo della quale puoi superare tutti gli annunci della tua concorrenza usando le giuste parole chiave .

A questo proposito ti consiglio vivamente di iscriverti alla newsletter di Cecilia Sardeo per ricevere gratis 15 Lezioni di SEO altamente professionali . Io mi sono già iscritto ! 🙂

2 ) la Tecnica del “Marketing Scoiattolo” o , se capisci meglio, il metodo del Viral Marketing : si tratta del passaparola virtuale del tuo sito , da effettuare su canali internet quali i newsgroups , i forums , le mails e i social networks .

3 ) gli Inbound Links : questi sono i link in entrata sul tuo sito , generati da iscrizioni a directories,  pubblicazioni online , tue recensioni sui siti altrui .

Concludo questa prima parte dell’ articolo sottolineando che il tuo sito può essere un grande negozio online , caratterizzato dalla generosa accoglienza da parte tua verso tutti i tuoi visitatori e dall’ efficacia di una potente strategia di Copywriting , indispensabile per descrivere i tuoi prodotti gratuiti o in vendita .

Ci vediamo alla Seconda Parte del “L’Oro Nascosto in un Sito Web”!

Non mancare !

18 marzo 2010

SPAZIO WEB, IL TUO DOMINIO (Parte II)

Benvenuti a questa seconda parte dell’Articolo “SPAZIO WEB, IL TUO DOMINIO”. c’eravamo lasciati con “puoi guadagnare il triplo”….di quello che ti dicono i migliaia di siti web o banner o autorisponditori in giro sul web! Vi spiego subito come:

Sapete bene che all’inizio di ogni attività online (e qui vi consiglio di leggere l’articolo sull’altro mio blog Matrix Revolutions che parla dei SEGRETI DEL SUCCESSO ) , si tende in  primis a fare traffico sul web, per farsi conoscere. Poi arrivano i feed, la pubblicità e i guadagni, che sono frutto di un buon lavoro di internet marketing. Ma questo lo trovate sull’altro blog. Qui invece vi parlo di come questa fonte enorme di guadagno possa derivare da una semplice informazione: le parole sono importantissime. Con il giusto peso dato all’importanza delle parole, noi possiamo creare nuove keywords o addirittura incrociare le keywords esistenti nei motori di ricerca in modo che esse confluiscano tutte sul nostro sito! E allora, quante società state pagando per avere traffico di visitatori? Non c’è n’è più bisogno: le parole governano il web, e molto di più che Adwords o Adsense, in quanto sono le parole che noi imponiamo gradualmente sulla rete internet.

Guardate Stefan Des: è un ragazzo che faceva due tre lavori e nonostante ciò non gli bastavano mai i soldi e… cos’ha fatto? Ha utilizzato delle semplici, chiare, rispettabili  “parole”…. Non è composto anche il nostro pc di parole, magari in mezzo a parentesi quadre o tra i puntini? Il linguaggio della programmazione, da un certo punto di vista, corrisponde alla nostra programmazione cerebrale atta a disporre le parole create ex nihil da noi stessi. Ecco perchè oggi, qui, in questo blog ,nasce una nuova scienza: la PSYCHOKEYWORD, cioè la scienza che studia le parole chiavi NON dei motori di ricerca ma della mente umana in base agli stati d’animo dei navigatori di internet .  Voi mi domanderete : ma come faccio a trovare le parole chiave per milioni, miliardi di internauti di tutte le lingue e con tutti stati d’animo diversi? Semplice: quella precisa parola chiave che io avevo inserito nel web in un determinato giorno, può essere cliccata dal visitatore che quel giorno era interessato, mentre un’altra parola chiave differente che andrò a inserire domani servirà allo stesso , o ad un altro, visitatore che però avrà uno stato d’animo diverso. Sembra molto difficile il concetto, ma vorrei spezzare il tutto con unA frase tratta da un e-book interessantissimo scritto da Stefan Des , in cui dice: “Io vedo tanti ragazzi in gamba oggi buttarsi nel marketing online senza sapere le basi di un buon successo e i segreti del vendere senza vendere ,chè è la caratteristica di chi ha imparato ad usare le parole come arma micidiale, cioè come assoluto potere da gestire su internet!

Lo Spazio Web in cui corrono, s’intrecciano, si fissano, si interfacciano, si contraddicono parole valide, avrà nella “psychokeyword” l’effetto delle vendite più alte di tutti i tempi, anche rasentando stipendi di parlamentari!!! Immaginiamo una goccia costante che cade sulla pietra: la pietra con il tempo si consuma e perde una parte della sua consistenza. Così succede alla parola chiave che giorno dopo giorno prende possesso delle parole digitate dagli utenti, come una magia indefinita di un rigido calcolatore. Indicizzare, il sogno di milioni di marketer, è finalmente una realtà. Io ho letto moltissimo dei più famosi marketer del momento, che vendono, vendono e vanno a gonfie vele, ma prima o poi senza le basi della psychokeyword finiranno per scomparire. La ripetizione assillante che leggo nelle frasi dei marketers d’italia mi fa pensare che già questo aspetto del mercato internet vacillerà e non darà più fiducia agli utenti. Con il passare del tempo questi miei blog e questi miei siti approderanno alla totalità dello scambio utile di informazioni per le parole chiave. Non è vero, Robin Good? Chi conosce Robin Good sa che ha scritto cose epocali per lo sviluppo di un sito web, e come tale oggi è molto stimato e seguito. Ma è soltanto perchè ha trovato le “parole” e le ha condivise con tutto il web. Così, un Dominio di primo livello può avere in sè tutte le potenzialità per creare una rete infinita di informazioni dirette, senza alcun canale intermediario, lasciando un’impronta incredibile su tutti gli altri metodi di guadagno online.

A presto, per un nuovo articolo di Itcomorg!

12 marzo 2010

SPAZIO WEB, IL TUO DOMINIO! (Parte I )

Filed under: Uncategorized — itcomorg @ 15:18
Tags: , , , , , ,

Ciao a tutti, amici e sostenitori!

Come va la vostra attività online? Spero che vada a gonfie vele, perchè è quando l’ attività riparte da zero ogni giorno che si ottengono i migliori risultati! Come vi avevo promesso nel precedente articolo: “IL TRAFFICO SUL WEB, MODALITA’ E GUADAGNO”, andremo a parlare oggi del come ottenere i migliori risultati con uno spazio web personale, ovvero un DOMINIO HOSTING DI PRIMO LIVELLO.

Se girate in una ventina di siti internet su questo argomento, noterete come è veramente difficile che qualcuno ti parli di vere novità, in quanto le descrizioni di strumenti validi e di consigli utili ce ne sono a milioni. E non starò qui a ripetervi la stessa pappetta che potrete imparare senza problemi da qualcuno più esperto di sitebuiliding.Solo e soltanto alla fine dell’articolo vi darò dei link consigliati sulle tecniche di grafica e di sponsorizzazione, perchè non voglio assolutamente esordire con spiegazioni di parametri html o roba del genere. Il contenuto di questo articolo vale esattamente come una squeeze-page (Una squeeze page è uno strumento di online marketing che ti consente di far crescere un elenco di potenziali clienti che ti hanno dato il consenso a tenerli informati sui tuoi prodotti o i tuoi servizi), e come tale dev’essere letto tutto d’un fiato, senza pause, in tranquillità, addirittura senza troppi rumori intorno a te. E adesso che ci vorrà dire di tanto importante un tizio chiamato Claudio il quale ha fatto tre blog e non sa proprio un bel niente di programmazione???

Molto semplice: io faccio strada ad un marketing che sarà il futuro dell’Italia e dell’Europa, un marketing che nessuno conosce (o in molto pochi ancora) nelle sue caratteristiche di rapidità, consolidamento veloce e risultati sicuri.  Sto parlando del Webmarketing. Ciò vuol dire che questo marketing si sviluppa molto rapidamente sul web, si consolida scambiandosi con mille altre conoscenze che si fanno in rete ( per esempio nei forum di Webmaster o in quello di Seilibero ), e infine produce risultati ottimali su due binari importantissimi:

!) Il raggiungimento graduale di soddisfazioni personali impreviste.

2)Il movimento che parte dalla conoscenza delle proprie capacità  e arriva al guadagno generato da fiducia reciproca.

Per questo ci conviene parlare di un TUO spazio web, non un sito internet qualunque, ma il TUO esclusivo spazio per creare un “prolungamento di te stesso”, senza paura, senza fretta. Io molte volte sono caduto nell’errore madornale della fretta, che mi distoglieva dalla proficua concentrazione di ciò che avevo in mente, cioè questo:

CREARE UNA RETE DI POTENZIALI CLIENTI BASANDOMI SOLO SULLA MIA FANTASIA!!!

E non a caso ho creato un altro blog che si chiama PETER PAN (il link lo trovate nel primo post creato in questo blog), così come non a caso cito sempre il film “Matrix”, che scatena molto l’immaginazione e ci fa interrogare sul senso della nostra esistenza grigia, voluta da una macchina infernale denominata “mondo del lavoro in Italia”. Quindi, caro Caludio, ci stai dicendo che creare e gestire un sito web sia solo una questione di “avere fantasia”? Ma piantiamola! Sicuramente molti dei lettori penseranno questo. E la competenza? La professionalità? Un serio approccio alla parte economica del webmarketing? Dove stanno queste cose? Le trascuriamo del tutto?

NO.

La competenza professionale per avere successo con un sito/blog si acquisisce di conseguenza. Non dobbiamo mai partire dal presupposto che volgiamo fare tutto e sappiamo tutto. Sto soltanto affermando con piena convinzione che l’idea parte dal nostro cervello e quindi la dobbiamo focalizzare all’interno dei contenuti di un sito, nel miglior modo possibile. Io stesso ho creato un sito che aveva solo tre pagine e che non diceva nulla di nuovo. Ho pagato qualcosa per pubblicizzarlo ma presto mi sono accorto che non era quello il mio obiettivo. Il giorno che ho capito, che ho aperto gli occhi su un mondo molto più vasto, che non mi sono fatto influenzare dalle opinioni altrui, quel giorno preciso ho iniziato davvero a lavorare… con passione, divertendomi, infischiandomene se ancora non ho guadagnato i mille euro al mese dalla mia attività online! Concentrati sull’ADESSO!!! Non perdere tempo in fronzoli per abbellire il tuo sito! Quello lo fai a tempo perso, quando ti va… Ma adesso inizia a capire subito che TU hai un dominio hosting,

www. me stesso. it

e allora perchè vuoi fare un sito che altro non è se non la copia della copia della copia di altri centomila siti??? Questo è l’errore da evitare assolutamente per non cadere nella trappola del dire: “Eeeh, sul web offrono tutti le stesse cose e poi alla fine non si vede un euro di quello che promettono!”. La frase che dice il 99% degli italiani! Ma io la penso all’estremo opposto: con una gestione ottimale del tuo sito, ottenuta da un’esperienza sempre viva e nuova, ti accorgi che sul web non guadagni quello che ti avevano promesso….

…………Puoi guadagnare il triplo di quanto ti dicevano!

Vi aspetto per la seconda puntata di questo articolo : SPAZIO WEB, IL TUO DOMINIO ( Parte II ). Ciao!

Approfondimenti tecnici: COME COMPRARE E GESTIRE AL MEGLIO IL PROPRIO DOMINIO


Blog su WordPress.com.