It.com.org Blog

19 novembre 2010

Come rubare l’anima al tuo Cliente

Non ti preoccupare : non mi chiamo Satana che ruba le anime dei comuni mortali in cambio della loro felicità terrena …

Ti avverto : in questo post su It.com.org ti sto per parlare di cose assolutamente innovative che rasentano l’assurdo , quindi valuta tu se è il caso di continuare a leggere oppure no !

Se oggi credi che gli unici sistemi funzionanti per fare Marketing Online in Italia siano quelli di chi ha già sfondato ed ora è famoso , ti consiglio di chiudere subito questa pagina brutta di un blog brutto di un Marketing brutto !

So che forse ti hanno già parlato di Copywriting , Scrittura Persuasiva , Persuasive Marketing , metodi efficaci per scrivere Landing Pages .

Spero tu abbia imparato già ad applicare queste conoscenze nel concreto : nei tuoi siti , nei tuoi articoli sul blog , nella tua newsletter , nelle tue lettere di vendita , nei forums a cui sei iscritto , nei Social Networks , quando parli con tua moglie/tuo marito e quando esci a portare a spasso il cane !

Con questo ti voglio dire che se le tecniche di Scrittura per il Web ti sono già entrate nel sangue , scorrono nelle tue vene , “bagnano” tutto ciò che digiti con la tastiera  e attirano magicamente i tuoi lettori , allora ti potresti anche accontentare dei tuoi successi , delle tue vendite , della tua enorme Reputazione Online …

Ma siccome non sempre succede che tutti ottengano il successo allo stesso modo ( anzi , alcuni non lo ottengono mai ! ) , forse vorresti saperne ancora di più , forse vorresti leggere cose più approfondite , magari ti piacerebbe che qualcuno ti dicesse il modo in cui letteralmente rubare l’anima al tuo cliente che ora non ti si fila per niente 🙂

Ci pensi ?  In giro ci sono un sacco di società , professionisti o aziende che vorrebbero sfondare sul Web ma non ci riescono !

In taluni casi molte aziende hanno anche investito sul reclutamento di Copywriters professionisti ma … niente da fare ! C’era sempre qualcosa che non andava … Ma come mai ?

Colpa del Copywriter poco incisivo ? Colpa dell’azienda che vende prodotti di cui non c’è domanda ? Colpa della concorrenza che ne sa sempre  una più del diavolo ?  O forse è colpa solamente del fatto che Internet sta cambiando ?

Sì, perchè devi sapere che ormai Internet non sta nella fase del cambiamento tecnologico , bensì del cambiamento delle persone !

Questo cambiamento ci sta portando al Web 3.0 : è l’evoluzione del pensiero di persone concrete che cambia la Rete e molto spesso oltrepassa la Rete per arrivare nella nosta vita offline quotidiana .

Questo è il motivo per cui  un’azienda fallisce nelle sue “Web Campaigns” …

La consapevolezza di chi naviga oggi su Internet è diventata tale da non essere interessata affatto da modelli obsoleti di Advertising che sembrano “monologhi” , ma unicamente dall’appassionata conversazione tra brand e prosumers .

I prosumers siamo noi e stabiliamo noi quale mercato online ci piace di più !

Ecco perchè parole belle come “piacere” , “divertirsi” , “stare bene” , “scegliere” , “liberarsi” , “emozionarsi” fanno parte del nuovissimo progetto che andrò a spiegarti qui di seguito .

P.S. : Se ti sei stufato di leggere , chiudi questa pagina , riposati e torna a leggere questo articolo domani !

PARTE PRIMA : TI RIVELO CHE COS’E’ LA PSYCHOKEYWORD

Photo Credits : http://www.linusxavier.com/

Ti prego non metterti a ridere per questa parola assurda , perchè ha in sè il suo significato :

La PSYCHOKEYWORD ( detta in Italiano : parola chiave psicologica ) è la parola che , inserita in una frase che voglia trasmettere un contenuto importantissimo , suscita profonde emozioni nella mente di chi la legge o di chi la ascolta .

Ti specifico subito che “Keyword”  in questo contesto non ha niente a che fare con la Parola Chiave dei Motori di Ricerca .

Un’altra definizione più “antica” che io ho dato personalmente a questa tecnica la puoi trovare in questo mio articolo : PSYCHOKEYWORD . L’articolo in questione è datato 9 Aprile 2010 e fa parte dei miei primi pensieri su questa novità .

Molti potrebbero sostenere che per suscitare forti emozioni nel lettore è già stato inventato il Copywriting e che quindi questa Psycho-Keyword è una ripetizione dei metodi di Scrittura Persuasiva sul Web …

Chiarisco : anzitutto consiglierei a chiunque di studiare il Copywriting perchè saper scrivere sul Web non è una cosa che s’impara dall’oggi al domani .

Poi , ti dico anche che il Copywriting oggigiorno potrebbe non essere più sufficiente a “svegliare il lettore” : i comportamenti moderni su Internet fanno pensare ad una coscienza molto più profonda di tutti gli utenti online . Questa coscienza spinge un po’ tutti a essere molto più informati di prima e molto più critici di prima .

La maggiore consapevolezza generale dell’utenza online produce spesso indifferenza davanti ad una pagina Web in cui è stato usato il Copywriting ; nonostante gli sforzi dell’esperto , può capitare che le visite o le vendite di un prodotto restino alquanto scarse .

Perchè succede questo ?

E’ colpa degli schemi mentali di chi scrive sul Web : puoi aver studiato alla perfezione i migliori metodi persuasivi  ma se non trasmetti mai Emozioni al tuo lettore i tuoi lunghi anni di studio sono pressocchè inutili !

Tutti noi viviamo principalmente di emozioni . Tutti noi amiamo ricevere ogni giorno emozioni positive . Tutti noi cambiamo umore se dall’esterno ci arrivano emozioni negative .

L’ emozione da trasmettere dev’essere pura , originale , nata dal di dentro , sviscerata così com’è , libera , istintiva , personale , veritiera e coerente con tutto ciò che realmente percepiamo in noi mentre scriviamo o parliamo .

Più l’emozione è pura , più il tuo lettore continuerà a seguirti , perchè stai applicando un dialogo interpersonale che diventa ad un tratto soggettivo e interiorizzato , fino a suscitare un “monologo interno” in chi ti legge .

La Scrittura Emozionale è una delle due caratteristiche di base della Psychokeyword .

Per imparare a capire e ad usare nel modo migliore la Scrittura Emozionale sul Web , ho in mente di avviare un grande progetto online che spieghi poco alla volta l’arte di trasmettere emozioni scrivendo : ancora devo decidere se scrivere un E-Book dedicato a questo oppure girare una serie di Video … Lascerò scegliere a te !

La seconda caratterisitca della Psychokeyword è lo Speech Emozionale ( “Speech” in inglese = Discorso , Conversazione ) .

Dopo aver studiato le fonti della Prof.ssa Julia Hirschberg mi sono reso conto che l’applicazione concreta della Conversazione Emozionale con rilievi psicologici può essere utilissima per entrare in piena sintonia con chi ci ascolta e non solo offline ma anche in un audio o in un video pubblicati online .

Le fonti che ho letto , tra l’altro , non sono esclusivamente rivolte al ramo della Psicologia , ma anzi hanno tutte le informazioni per essere applicate nel Marketing Moderno .

Lo Speech Emozionale si basa sui toni di voce , sull’autorevolezza nel parlare , sull’ empatia ottenuta da frasi pronunicate in modo amichevole / sereno , sulla capacità di infondere nel discorso moltepici emozioni nello stesso istante .

Anche per questa seconda caratteristica della Psychokeyword ti darò informazioni dettagliate nei miei prossimi lavori .

 

. . .

PARTE SECONDA :  LA PSYCHOKEYWORD NEL MARKETING ONLINE

 


Photo Credits : http://www.uipatent.com/index-4.html

Un altro aspetto che differenzia la Psychokeyword dalla Scrittura Persuasiva è ilseguente : la Psychokeyword non riguarda solo il modo di scrivere sul Web ma anche il modo di parlare sul Web .

Se tu vuoi trasmettere emozioni forti su Internet , lo scrivere ti aiutagià abbastanza , ma non è sufficiente : se vuoi attirare le persone in modo ancora più soddisfacente  , devi sfruttare la Conversazione in prima persona , mediante video , telefonate skype , conferenze dal vivo , webinars etc .

Con questi canali / strumenti online la gente ti può sentire dal vivo , a volte ti può anche vedere di persona , può osservare il tuo corpo mentre muovi gli occhi , la bocca o le mani e ( cosa importantissima ) può vedere in un certo senso le tue emozioni interiori che passano attraverso le tue parole e la tua persona fisica .

Lo Speech dal vivo ti permette di presentarti al pubblico in modo chiaro e inconfutabile : se sanno chi sei , quale faccia hai e qual’è la tua voce sicuramente non passerai per un “invisibile scrittore del Web” .

Agli occhi della gente apparirai quello che sei : una persona precisa che dice cose su un tema preciso . E non solo .

Con le apparizioni dal vivo puoi applicare al 100% le modalità per trasmettere a tutti forti emozioni .

I mezzi di comunicazione che abbiamo su Internet sono molteplici e con scopi diversi l’uno dall’altro . E’ proprio con il servirti dei Media su Internet che puoi sperimentare la Psychokeyword applicata al Web Marketing .

Quali strategie di mercato potresti pianificare una volta che sai usare il potere di trasmettere emozioni ?

Con quali “risorse emozionali” pubblicizzeresti un tuo prodotto su Internet ?

Venderesti di più se tu riuscissi ad applicare la Psychokeyword ad ogni campagna di Marketing ?

Le risposte a questi interrogativi si possono tradurre nei seguenti 5 Punti :

1 )  Non passeresti inosservato sul Web .

2 ) Non sarebbe la solita strategia già usata e strausata da tutte le aziende .

3 ) Un prodotto in cui tu credi fermamente assumerebbe ancora più valore nella percezione dell’ acquirente .

4 ) Avresti molte più agevolazioni nella costruzione del tuo Brand , perchè il tuo Brand fa emozionare .

5 ) Riusciresti a ritirare su un nome o un marchio che stava andando nel “dimenticatoio” .

Beh , credo che questi 5 Punti siano abbastanza interessanti per te che vuoi valutare l’effettiva forza di questo progetto .

Ovviamente , essendo ancora un progetto da sviluppare con calma , la Psychokeyword non ha ancora esempi concreti di successo ( beh , se ne sono io l’inventore e questa invenzione è nata solo pochi mesi fa ,mi sembra un tantino difficile trovare Case Histories in giro ) .

Comunque ti posso già anticipare che la sua valenza concreta si vedrà all’interno del passaggio dal Web 2.0 al Web 3.0 , ossia il Web Relazionale .

Esiste già per tutti noi una specie di Marketing Relazionale che sta velocemente sconvolgendo le vecchie dinamiche del Marketing Online tradizionale .

Anche se non ho ancora testimonianze della validità di questa innovazione , ti posso almeno confidare che tutte le volte in cui io sono riuscito ad acquistare o a vendere un prodotto èstato grazie all’aver instaurato una Relazione con persone reali nel Web Marketing .

E tutte le volte che la mia attività ha avuto successo è stato grazie all’aver saputo trasmettere le mie emozioni per intero , senza riserve di energia , condividendole sinceramente e nel massimo delle mie possibilità .

============================================================================

N. B. IL PRESENTE ARTICOLO VIENE RIPRESO QUASI PER INTERO ED AGGIORNATO CON ALTRI CONTENUTI NEL PDF “PSYCHOKEYWORD” , GIA’ PUBBLICATO E CONSULTABILE CLICCANDO SULL’IMMAGINE QUI SOTTO  :

ALTRE FONTI DI RILIEVO :

ANCHE TU SEI ALLA RICERCA DI INTERAZIONE NEL WEB ?

ANTONELLO GOI : IL PERCORSO STRATEGICO DELLA COMUNICAZIONE

Annunci

23 luglio 2010

L’ARTE DI COSTRUIRE UN SITO WEB

Filed under: Uncategorized — itcomorg @ 11:01
Tags: , ,

Bentornato in questo mio blog ! 🙂

Lo sai che per ottenere la visibilità che desideri sul web devi essere un “artista”?

E lo sai che se crei il tuo sito riempendolo di cose già dette alla fine gli altri si stufano di seguirti ?

Suppongo che tu già sappia questo, ma oggi ti voglio spiegare come fare a ritrovare la vena artistica che è dentro di te….

Immagina di andare ad una mostra di quadri . Ce ne sono tantissimi. Tu cominci ad osservarli tutti. Ce ne sono due o tre che ti colpiscono già al primo sguardo. Hai quindi trovato in quei pochi quadri la bellezza estetica che più di addice alle tue sensazioni personali.

Lo stesso succede quando entri in un sito web: già al primo sguardo il sito ti piace, gli occhi si focalizzano su un design particolare che risveglia in te alcune emozioni, poi inizi a leggere gli argomenti del sito e fin dalle prime righe capisci che ti interessa molto di più rispetto ad altri siti.

Sai perchè?

La risposta è che in quel sito e solo in quel sito hai trovato l’originalità che mancava ad altri , anche se riguardanti lo stesso argomento o un argomento molto simile.

A me è successo quando per esempio ho letto una decina di contenuti in siti diversi che parlavano di “come guadagnare con un sito web” e alla fine mi sono imbattuto in un solo sito che ha soddisfatto la mia curiosità sul guadagno con il sito web…

Può darsi che a te, invece, piaccia molto di più un link che parla di “come guadagnare con un sito” che io avevo scartato perchè non mi emozionava.

Ma, aldilà dei gusti soggettivi, ti assicuro che un sito che parla di cose nuove e mai lette da nessun’altra parte  non ci impiegherà molto a creare una “reazione a catena” di visitatori incuriositi.

E , come quando un pittore si accinge a dipingere un nuovo quadro, allo stesso modo il webmaster ( cioè il PROPRIETARIO DI UNO SPAZIO WEB ), deve avere già le idee molto chiare su come si svilupperà la sua creazione.

Il pittore non potrà mettere colori a casaccio, ma sceglierà accuratamente tutte le tinte e le sfumature appropriate per esprimere la sua opera  e quindi per dare l’EFFETTO DESIDERATO agli occhi del pubblico.

Il webmaster , similmente, non metterà una grafica o dei contenuti così alla “come viene viene”, ma anzi studierà molto il giusto abbinamento tra design e contenuti, metterà le categorie e tutte le pagine del sito in modo strategico e facilmente cliccabile, inserirà i links ad altre risorse con metodi intelligenti e negli spazi opportuni.

ATTENZIONE AD UNA COSA FONDAMENTALE !

Io ho visto ( e credo anche tu! ) dei siti sul web con un design eccellente, professionale, pieni di animazioni, ricchi di immagini curatissime, ma SCARSI di  scrittura emozionale  !!!   Che cos’è adesso sta scrittura emozionale ?

E’ quel modo di scrivere titoli o argomenti in modo da trasmettere emozioni sin dalla prima occhiata…

Vi sono in giro molte spiegazioni , però finora su internet si è parlato di SCRITTURA PERSUASIVA , in particolar modo per presentare un prodotto in vendita.

Qui, invece, sto parlando della capacità di scrivere in modo ancora più penetrante , talmente penetrante da suscitare forti emozioni in poche righe pubblicate online.

Come si dice: impara l’arte e mettila da parte !

Già…. e come si impara l’arte della scrittura emozionale, l’arte di catturare le emozioni del lettore per iscritto ?

A questo problema sto provvedendo personalmente con un progetto dal profilo psicologico ma senza fare il professore…

Il progetto si chiama PSYCHOKEYWORD e lo pubblicherò nei miei prossimi lavori nei miei siti.

Sono stato abbastanza originale oppure no? Lascia un commento, grazie !

6 maggio 2010

PERCHE’ HAI BISOGNO DI QUESTE 3 EMOZIONI

Filed under: Uncategorized — itcomorg @ 14:30
Tags:

Oooooh… Finalmente scendiamo sul piano sentimentale!

Come mai gli esseri umani provano emozioni, di qualsiasi natura ed entità, praticamente 24 ore al giorno?

Sia ben chiaro: non confondiamo mai le emozioni con gli stati d’animo ! Gli stati d’animo sono un processo prolungato nel tempo di ciò che in primis le emozioni trasmettono.  E comunque non sono laureato in psicologia!

Fatto sta che gli esseri umani sono pervasi dalla cima dei capelli ai piedi di emozioni, emozioni continue, più o meno durature, bombardanti, assordanti, accecanti, incontrollabili .

Entrare in merito al complessissimo sistema individuale delle emozioni umane diventerebbe per me purtroppo come entrare in un labirinto di questioni e argomentazioni molto noiose per chi legge.

L’importante è che tu sia cosciente che vivi di emozioni, punto e basta.

Tra le varie emozioni che senti dentro, ce ne sono TRE in particolare di cui ne hai estremamente bisogno, perchè sono queste stesse tre emozioni che  lo chiedono dentro di te:

1 ) L’EMOZIONE DI QUALCUNO CHE TI FA SENTIRE VIVO!

Appoggiarsi ad un altro diverso da te per succhiare da questo individuo tutte le emozioni che riesce a trasmettere e in cui ti senti a tuo agio, sognante, in pratica completamente felice.

2 ) L’EMOZIONE DI ESSERE IN PRIMO PIANO, AL CENTRO DELL’ATTENZIONE, STIMATO E BENVOLUTO DA TANTISSIME PERSONE!

E questa è la sensazione di totale affermazione personale, di totale successo, di assoluta benriuscita di qualche cosa che viene esclusivamente da TE.

3)    ……… EH NO, LA TRE NON TE LA DICO!

Vediamo se questa terza emozione esce fuori da qualche altra parte, qui sui miei blogs o su altri siti o su vari social network in circolazione!

Per il momento, ti dico che le due emozioni descritte sopra sono necessarie in tutte le forme dell’interagire umano. Oggi come oggi sul Web l’interagire di milioni/miliardi di persone prima o poi tira fuori in automatico il BISOGNO IMPLACABILE DI SENTIRE EMOZIONI, come in una centrifuga che, girando ad altissima velocità, alla fine getta fuori i desideri della razza umana.

Ecco perchè , per esempio, accade spessissimo su Facebook che di qualsiasi argomento si parli tu non aspetti altro che una conferma dell’altra parte, ossia una costante speranza di essere in primo piano e ben accettato (2a emozione ).

Sempre facendo l’esempio di Facebook, pensa a quanto tu hai assoluta necessità di un tuo interlocutore che ti trasmette positività…. So che non ci pensi mai, ma è arrivato il momento di pensarci! Quando parlo di “interlocutori”, mi riferisco a quanto poco siamo capaci di interloquire, dato che stiamo sempre più “online” e a volte vorremmo persino che i rapporti  umani esistessero solo su internet. Fondiamo gruppi nuovi online, pagine nuove online, chat piene di gente, siti attraenti, blogs cazzuti e forums per discutere sui posts, ma tra tutti questi strumenti online CHI E’ IL MIO INTERLOCUTORE ? Non ci sono comunicazioni dal vivo, solo frasi digitate e video di persone che vedi solo in digitale!!!

Quindi, l’interloquire e diventato come un “interdigitare”. E lo scopo finale resta sempre lo stesso: provare in tutti i modi di assorbire sempre nuove emozioni dall’esterno, riempirsene il pancino e andare a dormire soddisfatti ( 1a emozione ).

Ok, la terza emozione è quella più importante perchè contraddice tutto quello che ho scritto in questo post.

E tu ?

Sul Web sei uno che trasmette emozioni o uno che le riceve e basta?

Blog su WordPress.com.