It.com.org Blog

22 ottobre 2010

E-Book Gratis o a Pagamento ? Ti dico la mia …

Filed under: Spazio Web — itcomorg @ 23:23
Tags: , ,

Finiamola di avvelenarci per ciò che è giusto e ciò che è sbagliato !

Qual’è la cosa più giusta nel pubblicare un E-Book ?

“E” sta per “Elettonico” e “Book” significa “Libro” : quanto valore ha un Libro Elettronico, allora ?

Ancora non siamo entrati bene nel concetto di “lettura elettronica” , visto che in giro vedo ancora gente con preferenze di “cartaceo” tipo giornali , riviste , libri tascabili , fumetti …

Ma chi conosce Internet almeno da sei mesi penso proprio che si è accorto che il valore di un E-Book può essere molto ALTO !

Il valore reale viene espresso semplicemente da chi l’ha già letto a fondo e sparge la voce sull’ottimo giudizio dell’opera .

Come per ogni prodotto in commercio ( che sia un prodotto in vendita o un omaggio ) per l’E-Book esiste un passaparola generato dai lettori soddisfatti di ciò che hanno scaricato dal Web .

Bene , dunque se l’E-Book può diventare di grande valore , cosa conviene fare nel Business Online ?

Lo vendi o lo regali ?

Si possono sollevare tante discussioni sul prodotto completo e “riservato” che dev’essere messo in vendita proprio per la sua completezza e validità oppure sul semplice prodottino in regalo che non può essere venduto perchè si tratta solo di un “assaggio” superficiale di un prodotto molto migliore …

Oggi però l’ottica del “vendere o regalare” si è stravolta !

Siccome i contenuti davvero buoni sembravano troppo chiusi nell’elite dell’acquisto , molti scrittori del Web hanno pensato di fare una rivoluzione : divulgare gratis E-Books di alto valore per il solo scopo di INFORMARE A DOVERE  l’utente !

E questo ha fatto storcere un po’ il naso a chi , fino a pochi anni fa , vendeva tranquillamente il suoi E-Book a 15 , 20 , 30 , 50 euro …

E di certo non ne vendeva solo uno , ma dieci , quindici , venti !

Ecco fatto !

Arriva qualcuno e rovina la festa a chi guadagnava tanto tranquillamente senza questi “scrittori moderni” con l’acqua calda dentro la testa !

Poi il Web si è evoluto , i semplici consumers sono diventati prosumers e buonanotte i suonatori !

Gli E-Books gratuiti di valore hanno cominciato a diffondersi a macchia d’olio nei seguenti modi :

– Scaricabili da una Newsletter

–  Conosciuti attraverso i Social Media

– Recensiti dentro ai Blogs

– Pubblicati su siti di condivisione di risorse , come Scribd o Slideshare .

Se tu ultimamente ti sei affacciato su questi canali d’informazione , hai già potuto notare con spavento la grande mole di Reports , E-Books e Presentazioni di Valore , che solo per leggere tutto quanto ci vogliono giorni e giorni …

Informazioni continue , aggiornamenti ad ogni minuto , pubblicazioni nuove che escono come funghi dalla terra … Ci si può perdere davvero , e molto spesso vi sono testi che sono validissimi e consigliatissimi .

E tutto questo , oggi , è GRATIS !

Ma che fine hanno fatto i Marketers che nei loro E-Books nascondevano gelosamente i mille segreti dei guru ?

E siccome quei segreti valevano migliaia di euro , te li offrivano a soli 200 euro …

Già , il mondo cambia , i gusti cambiano , la mentalità online cambia .

Sono estremamente contento se qualche Marketer ancora oggi riesce a vendere molti E-Books a 200 euro ciascuno , ma alla fine non sta qui il punto :

io stesso mi chiedo perchè ho imparato un’enormità di cose in pochi mesi senza aver acquistato nessun videocorso o E-Book dai prezzi inarrivabili … Già … Come ho fatto allora ad imparare ?

Sono arrivato ad una conclusione :

chi desidera spendere soldi per investire sul suo futuro e sulla sua crescita personale appartiene a quella categoria di persone che ha davvero bisogno di essere guidata dall’inizio alla fine .

E se una persona trova una valida guida online manifesterà con il tempo la sua intenzione di seguire sempre e ovunque il suo “maestro” e quindi non disdegnerà affatto di acquistare ciò che il maestro vende .

Nulla di male in questo : anche l’investimento economico per il raggiungimento di un obiettivo è un gesto coraggioso e apprezzabilissimo .

Ma il punto è che Internet in molti contenuti online gratuiti ti dà alla fine una formazione completa ,completa quasi come un E-Book da 200 euro !

Prima molte notizie non le trovavi così facilmente e oggi … Oggi ce le hai tutte davanti a te , pronte per essere studiate !

La mania del TUTTO-GRATIS mi ha fatto pensare molto a come sta evolvendo il Web : ci sono direzioni affascinanti di una nuova e complessa condivisione , aldilà del mero guadagno , oltre gli obiettivi finali di vendita , più su dei “numeri statistici” dei professionisti .

Il senso di questo cambiamento è dovuto dal fatto che gli utenti hanno aperto gli occhi sulla reale situazione intorno a loro : tutti si chiedono quanti di questi spendaccioni in E-Books hanno davvero avuto un Ritorno di Investimento ( ROI ) .

Tutti si domandano quanti su Internet dopo un lungo corso online a pagamento sono diventati dei grandi guru …

Vuoi davvero sapere il numero di coloro che hanno avuto successo ?

Beh , ti rispondo che sono ancora troppo pochi quelli che alla fine mettono in pratica i contenuti di un E-Book di valore .

Secondo me , siccome la fretta gioca sempre brutti scherzi a chi è avido di conoscenza e di formazione ma poi alla fine non combina nulla , una buona idea sarebbe quella di presentare sempre ogni nuovo E-Book tramite un video , un post su Facebook , un tweet su Twitter che possa anticipare l’utilità dei contenuti .

Se lanci una campagna di presentazione ( giochi d’anticipo ! ) per un ottimo E-Book e per giunta distribuito gratis a tutti , allora avrai già ottenuto il 20% del valore intrinseco del tuo prodotto .

Eheheh ! Claudio … e il restante 80% ?

Beh , va diviso in due : orientativamente un 60% del valore dell’E-Book lo puoi raggiungere se i contenuti sono veramente “esplosivi” e il rimanente 20% del valore lo acquisisci con il giusto target a cui piace l’argomento del tuo libro elettronico.

Concludendo , mi chiedo :

ma se per pubblicare un E-Book in regalo ci vuole già il massimo impegno e il massimo studio da parte di chi lo scrive , figuriamoci oggi cosa voglia dire azzardarsi a proporre un E-Book in vendita !

E’ normale : la gente che acquista oggi vuole super-qualità proprio per il fatto che ha pagato …

E allora quanto un E-Book a pagamento dev’essere migliore di uno gratuito , ma comunque di qualità ?

Dì pure il tuo parere e lasciami un commento … thank you 🙂

Photo Credits : http://www.eeri.org/cds_publications/catalog/product_info.php?products_id=303

Grafico per l’E-Book : Claudio Papitto

PS Ti potrebbe interessare anche questo articolo :

GLI INFOPRODOTTI NON SERVONO A NULLA !

Annunci

3 commenti »

  1. Ho apprezzato il contenuto del tuo articolo; si legge fra le rime una vena di rabbia verso l’ignoranza ottusa di chi non sa dare il giusto valore al lavoro degli altri, che condivido; detto questo anche io penso che l’era dei Guru sia bella che tramontata, a 200 Euro gli Ebook se li possono “Mettere sotto sale”, penso invece che sia giusto riconoscere anche in termini economici il giusto valore di chi scrive contenuti utili al miglioramento altrui, naturalmente la diffusione di libri gratuiti ha contribuito ad abbassare i costi a beneficio dei consumatori, così com’è stato per PTP e la musica, “guarda come hanno abbassato le orecchie i discografici”, ma pagare a mio parere è giusto; 6 – 9 Euro di prezzo medio per un Ebook lo rendono appetibile al mercato e sicuramente non svilisce le capacità di chi lo scrive.
    Regalare Ebook per fare crescere le Mail List …. beh secondo me è disperazione; basta anche un Report fatto bene.
    Ciao Claudio alla prossima

    PS: se vuoi aggreghiamo anche questo ….. c’è sempre posto per i buoni contenuti

    Commento di Giovanni — 23 ottobre 2010 @ 15:21 | Rispondi

    • Ciao Giovanni .
      In effetti ciò che oggi si preferisce condividere gratis , secondo quanto ho visto io sul WEb, è proprio il valore eccellente delle informazioni ,mentre prima si tendeva a condividere solo una decina di pagine di un report allo scopo di aumentare iscritti .

      Sai , anch’io ho praticamente regalato un E-Book alla mia lista ( 48 pagine cercando di dare il massimo !) e non mi fermerò solo all’EBook sul Social Media Marketing : regalerò anche altre risorse scritte o audio o video , tutte possibilmente di qualità .

      Perchè fare questo ? Secondo me non è per “disperazione” , ma perchè il mondo stesso dei Social Media esige la qualità . Noi scrittori fungiamo da “Newsradar” ( citando Robin Good ) per tutti i contenuti buoni del Web .

      Presto ti mando anche questo Feed , Giovanni !
      Grazie per il tuo commento.
      Claudio

      Commento di itcomorg — 23 ottobre 2010 @ 19:47 | Rispondi

      • Concordo su tutta la linea soprattutto per il discorso qualitativo , ma per ciò che riguarda il Gratis ….., beh non sò …..sarà perchè sono un commerciale PURO, ma solo la parola “Gratis”….. secondo me regalare tutto non porta più visitatori perchè cmq essi vanno dove li porta l’esigenza;i contenuti di un blog ben fatto, come il tuo, curati nella forma, aggiornati, discussi e commentati, già quelli bastano ad interessare il pubblico e caso mai fidelizzarlo….. naturalmente è solo la mia opinione

        Commento di Giovanni — 24 ottobre 2010 @ 10:23


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: