It.com.org Blog

19 aprile 2010

…QUEL DISASTRO DI CLAUDIO !!! …

Filed under: Uncategorized — itcomorg @ 13:56
Tags:

Mi precipito di nuovo tra una faccenda e l’altra della mia vita su internet a scrivere un articolo che voglio davvero condividere con voi :   io sono un disastro!

Vuoi sapere perchè? Adesso ti racconto una barzelletta, che però in realtà è presa dalla mia vita vissuta!

Ho iniziato a lavorare che avevo circa 19 anni, ad un distributore di benzina della Q8 che si trovava in una via in periferia della mia città.

Mi servivano dei soldi per fare un viaggio.

Il principale: “Claudio, sai fare benzina alle macchine?”     “No!” rispondo io.   “Sai controllare acqua e olio?”    “No!”

“Sai pulire i vetri ?”     “No!”.

Non sapevo fare nulla! Con santa pazienza il principale mi ha spiegato ogni cosa, e il primo mese di lavoro ho creato un macello a quel distributore!  Mi usciva la benzina dal serbatoio, invece di controllare l’acqua controllavo l’olio dei freni, i vetri li lavavo malissimo e in più fumavo vicino alle pompe di benzina ( cosa vietatissima! ) …

Nonostante il mio macello, il principale mi ha tenuto con lui per ben due anni e in questo tempo imparai a fare il mio lavoro un po meglio, ma proprio quando avevo imparato il necessario, ho lasciato tutto e me ne sono andato senza preavviso… !!! Se ci ripenso, il principale del distributore doveva essere proprio un santo!

Successivamente, ho lavorato nell’Amway, nota società americana Multilivello, e devo ammetttere che già nei primi due mesi di attività avevo venduto parecchi prodotti, solo che , essendo terribilmente distratto, non mi ero accorto che stavo vendendo ogni cosa ad un prezzo inferiore del listino prezzi! Ed ovviamente ci ho rimesso un bel po di soldini… Avevo due sponsor, che poi hanno rinunciato a formarmi perchè ero troppo “superficiale” !!!

Dopo l’esperienza Amway, circa nel 1996, sono partito per fare il militare e nel 1997, finito il servizio di leva ( cioè lavorare nella mensa-truppa! ), ho provato per anni a prendere quel benedetto diploma di liceo classico che mi mancava e che mio padre desiderava tanto….

Ho abbandonato la scuola per ben tre volte e ogni volta proprio quando all’esame di maturità mancava pochissimo!!!

Ho fatto poi altri bellissimi lavori:

– Il rappresentante di prodotti per la pulizia della casa  ( un porta a porta massacrante che è durato solo venti giorni!);

– Il magazziniere/autotrasportatore di una ditta di servizi di ristorazione ( in quel periodo ho fatto andare a male trenta cassette di pomodori e ho sfondato il furgoncino per il trasporto di pasti !!! );

– Il teleoperatore in un call center ( un lavoro in cui mi “fumava” l’orecchio perchè in quel posto non c’era la cuffia per parlare con i clienti, ma solo un’odiosa cornetta di un telefono fisso collegato al filo sulla mia scrivania! );

– Il rappresentante di libri per bambini ( un altro porta a porta dove sono riuscito a farmi cacciare da una casa mentre spiegavo il costo dell’intera collana ! ) ;

E infine, scartato da altri posti dove avevo fatto colloqui, mi sono ritrovato a fare il custode a tempo pieno in un palazzo qui a Roma, dopo aver casualmente mandato un curriculum ad un’amministratore….

Mi chiedevo addirittura: ” Ma questi lo sanno chi hanno selezionato per fare il custode ? Non si rendono conto che sono un buono a nulla!”

Eppure è andata! Il “disastro” (almeno fino ad oggi) ha ottenuto il suo bel lavoro con busta paga, contributi , ferie e malattia ….

Però ti confesso una cosa: dopo sette anni di questo tipo di lavoro, mi sono accorto dell’alienazione a cui ti porta lo stare sempre in guardiola, il fare sempre le stesse mansioni, la crisi quotidiana di riuscire a pulire bene tutti gli ambienti condominiali in poche ore, il fare sempre mille favori a cinquanta persone, ciascuna con un carattere diverso dall’altra… E per che cosa, in fondo?

Vuoi farmi i conti in tasca? Io non ho paura!

860 euro mensili con moglie a carico e madre in difficoltà !!!

E poi? Forse dopo  quarant’anni di lavoro alienante e logorroico, ti ritiri per anzianità e non sai nemmeno se ci sarà una pensione di qualche euro per te…

Per questo motivo ho pensato dentro di me: “Ma con tutta la creatività che mi sento esplodere dentro, è mai possibile che non c’è nient’altro per me? E’ mai possibile che io non sono MAI riuscito a realizzarmi in un mestiere per il quale ho passione? E’ mai pensabile che spendiamo la nostra vita sempre di corsa e sempre insoddisfatti?” .

Facendo leva su questa mia “rabbia” di non trovare alternative, ho pensato ad un secondo lavoro…

Sì, bravo Claudio !  Ma quale?

Ho pensato a fregarmene del giudizio altrui e a crearmi un MIO lavoro, cioè un lavoro fatto da me, con la mia testa e le mie capacità, la mia inventiva e la mia recondita positività, la mia intraprendenza e la mia costanza.

Queste cose non me l’ha mai insegnate nessuno in vita mia…

E siccome sono particolarmente MIE, perchè non metterle a frutto?

SI’ , SI PUO’ FARE !

E mi rivolgo a te che forse stai pensando ad un’attività migliore e più stimolante, ma in giro trovi solo il “deserto delle idee” !

SEI TU L’ IDEA CHE PUO’ CREARE LA NOVITA’ AL DI FUORI DELLA TRISTISSIMA GABBIA DEL LAVORO !

Pensaci bene…. E scusa se stavolta ti ho solo raccontato una barzelletta!


Annunci

1 commento »

  1. Caspita!
    E io che a 21 anni sono entrato in fabbrica e da 20 anni sono sempre li mi sento davvero uno che non ha mai fatto nulla nella vita…
    ….almeno di così vitale!

    Ora capisco la tua ‘verve’!!

    Commento di Massimo — 19 aprile 2010 @ 18:27 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: